PUBBLICAZIONI

La previa affissione del codice disciplinare è irrilevante se la sanzione riguarda un comportamento del dipendente pubblico contrario al “minimo etico”

By 8 Giugno, 2020 10 Giugno, 2020 No Comments

di Giovanni Fiaccavento in ilgiuslavorista.it

Nota a Corte di Cassazione 7 novembre 2019, n. 28741
Anche nel pubblico impiego contrattualizzato deve ritenersi, relativamente alle sanzioni disciplinari, che, in tutti i casi nei quali il comportamento sanzionatorio sia immediatamente percepibile dal lavoratore come illecito, perché contrario al cd. minimo etico o a norme di rilevanza penale, non sia necessario provvedere alla affissione del codice disciplinare prevista dall’art. 55 del d.lgs. n. 150 del 2009, in quanto il dipendente pubblico, come quello del settore privato, ben può rendersi conto, anche al di là di una analitica predeterminazione dei comportamenti vietati e delle relative sanzioni da parte del codice disciplinare, della illiceità della propria condotta.

http://ilgiuslavorista.it/articoli/giurisprudenza-commentata/la-previa-affissione-del-codice-disciplinare-irrilevante-se-la